Bayonetta Wikia
Advertisement
Valle-Mezzaluna-Alba

La Valle Mezzaluna e la Valle dell'Alba sono due luoghi principali nella serie di Bayonetta.

Storia[]

Prima di Bayonetta[]

Le due valli venivano utilizzate dalle figure più rilevanti dei Saggi di Lumen e delle Streghe di Umbra per confrontarsi e negoziare durante l’eclissi del sole, siccome era considerato un fenomeno sacro da entrambi i clan. Le streghe si riunivano nella Valle Mezzaluna, mentre i saggi nella Valle dell’Alba. Queste valli erano una volta delimitate da fila di statue di pietra dedicate ai morti di ciascun clan, e al centro di esse si ergevano due statue gigantesche che raffiguravano una strega e un saggio che si davano le spalle, sulle quali i clan si riunivano per il loro incontro annuale. Si presume che durante la caccia alle streghe, la statua della strega venne trafitta nel torace da un’enorme lancia, e che tale gesto fosse compiuto da un Saggio di Lumen dall’incredibile potere, probabilmente Balder. Infine, queste valli erano dotate di strutture d’addestramento delle arti bianche e oscure.

Bayonetta[]

Bayonetta 2[]

File:Valle Mezzaluna e Valle dell'Alba 2.jpg

Bayonetta nella Valle Mezzaluna e Valle dell'Alba in Bayonetta 2

Bayonetta si riprenderà da uno svenimento nella Valle Mezzaluna dovuto ad uno scontro con Loptr tra le macerie della Torre dell'orologio di Umbra cadenti per un burrone. L'aspetto sarà lo stesso del precedente capitolo, solo che ambientato di notte. Inoltre, i ponti non crolleranno subito dopo l'avvento degli angeli, dal momento che questa versione della Valle Mezzaluna è ambientata nel passato, dove era ancora stabile. Bayonetta potrà interagire col cancello che porta ad un rifugio delle Streghe di Umbra. Non appena lo farà, arriverà Balder di corsa e i due entreranno dentro. Dopo che Balder aprirà il portone, si troverà davanti a sé Rosa nei suoi ultimi respiri e Loptr, con una delle sue carte sporche di sangue. Balder si butterà sopra di Loptr con la sua arma per attaccarlo, ma con una schivata Loptr riesce ad andare indietro e a scomparire nell'ombra con un ghigno in faccia. Balder andrà a prendere Rosa tra le sue braccia, e Bayonetta puntualizzerà che come ha appena visto, colui che ha ucciso Rosa non è Loki, ma Loptr. Bayonetta si metterà così ad aprire un portale per tornare nella sua epoca assieme a Balder. Utilizzando la Camminata stregata, Bayonetta aprirà un portale dal soffitto. Nonostante le continue richieste da parte sua per far entrare Balder nel portale, quest'ultimo rimane lì a piangere per la morte della moglie. Rosa, tuttavia, gli farà un un'ultima richiesta prima di morire, di vegliare sulla loro bambina, Cereza. Balder deciderà così di farsi coraggio e saltare verso il portale, afferrando la mano di Bayonetta e giungendo nel presente. Subito dopo, arriveranno Jeanne e Bayonetta dal passato nel rifugio, con quest'ultima andando ad abbracciare la madre ormai deceduta.

La Valle Mezzaluna verrà vista per l'ultima volta durante l'ultimo capitolo, dove Bayonetta e Balder salteranno sul jet di Jeanne per evitare di cadere assieme alle macerie delle rovine del campo di Umbra, che stavano ormai crollando totalmente, e raggiungere finalmente Fimbulventr. Potrà essere vista inoltre durante il filmato finale del gioco, dove Balder, ormai posseduto da Aesir, comincerà ad utilizzare il suo potere nella zona. Alla fine del filmato, verrà mostrata la scritta con il logo del primo Bayonetta, implicando che la storia continuerà lì.

In altre lingue[]

Lingua Nome Significato
Inglese Crescent and Sunrise Valleys Valli della Mezzaluna e dell’Alba
Advertisement