Bayonetta Wikia
Advertisement
QuadernoDiAntonio

Concept art del Quaderno di Antonio

Il quaderno di Antonio è un libro comparso in Bayonetta. Tale quaderno apparteneva ad Antonio Redgrave, il padre deceduto di Luka. Come dimostrano le ricerche appuntate nel quaderno, Antonio era un appassionato delle Streghe di Umbra e dei Saggi di Lumen, su cui ha scritto ben 28 articoli. Questi articoli sono sparsi per i capitoli del gioco e possono essere raccolti dal giocatore. Sono relativamente facili da individuare, spesso e volentieri in posti dove il giocatore deve passare per proseguire nella storia. Qui di seguito sono trascritti gli articoli del quaderno.

A Voyage Towards The Truth[]

Antonio-1

Faccio il giornalista da più di vent’anni ormai, durante i quali ho sempre cercato la verità, ho sempre lottato. Credo da sempre che comunicare la verità sia il principio fondamentale del giornalismo e per questo la inseguirò finché le mie

gambe me lo permetteranno. Tuttavia, di recente la mia carriera giornalistica ha incontrato un ostacolo enorme e devo ammettere di sentirmi oppresso da questo enorme fardello. Tutto ebbe inizio tra le mura di pietra della città

europea di Vigrid, dietro alle cicatrici infertele in passato. Purtroppo il corso della storia è da sempre influenzato da pochi eletti, che hanno lasciato solo ricordi sanguinolenti. Sapendo questo, è normale esitare prima di farsi coinvolgere, ma ho

deciso di seguire questo cammino e non posso perdere la fiducia nei miei ideali. Potrebbe significare mettere la mia vita a repentaglio, ma, in fondo al mio cuore, credo che anche dopo che la mia anima avrà lasciato il mio corpo, le generazioni

future sapranno la verità. L’importante è che i miei appunti, la prova della mia esistenza, siano passati alla persona giusta. Dicono che ci sono cose che hanno come prezzo la tua vita, ma per me, la verità È la vita. In questi tempi

pieni di bugie e inganni, spero che la verità possa splendere come una luce sul cammino della virtù.


Antonio Redgrave


The Crystal Witch & Sage[]

Antonio-2

All’interno di Vigrid esistono diversi edifici grandiosi costruiti molto tempo fa da due clan, quello delle Streghe di Umbra e quello dei Saggi di Lumen. Queste strutture presentano elementi di dualità e rispecchiano la visione dell’universo di saggi

(sole) e streghe (luna). Una di queste strutture, un paio di statue formate da cristalli di qualità, conosciuti come Belteston Crystalos, raffigura una strega ed un saggio e sembra che abbia una sorta di significato particolare. Secondo gli antichi

scritti, sono state create per aiutare nell’addestramento dell’”Arte di sorvegliare il Tempo”, un’abilità che solo questi due clan erano in grado di eseguire e che serviva a nascondere cose che la gente comune non

avrebbe dovuto sapere. I dettagli di quest’arte, tuttavia, sono sconosciuti. Ora la città porta le cicatrici della tragica caccia alle streghe consumatasi in passato e molte delle statue che raffigurano streghe

sono state distrutte o deturpate. Neanche queste bellissime statue di cristallo sono state risparmiate.

A Witch’s Brew[]

Antonio-3

Ho scoperto l’esistenza di qualcosa chiamata “alchimia”. È la scienza che permette di distruggere, combinare e ricostruire qualsiasi cosa: metallo, carne e anche spirito. L’alchimia rispecchia appieno l’epoca in cui è stata inventata; quello che

pochi sanno è che deriva direttamente dall’arte segreta del Concoctio. Questo era praticato unicamente dalle streghe del clan di Umbra e i materiali, le dosi ed i metodi utilizzati non furono mai confidati a nessuno al di fuori del clan. Tuttavia, durante

il caos della caccia alle streghe, sembra siano trapelate alcune informazioni, tra le quali gli ingredienti primari:

Geco cotto;

Corno di unicorno, e Radice di mandragora. Sembra inoltre che possano controllare

difesa, attacco e vitalità. È stato scoperto che combinare questi oggetti può portare alla creazione di molti utili composti. Questi ingredienti però, sono ormai scomparsi e, anche se esistessero, non facendo parte del clan delle

streghe sarebbe necessario contrattare con un abitante degli inferi per poterli ottenere. Durante l’emergenza, le streghe piazzarono questi ingredienti nel Purgatorio, il reame al centro della Trinità delle Realtà, dove sembra si trovino ancora

oggi. Quando di crea un intruglio, è importante seguire le corrette procedure ed utilizzare le giuste dosi e combinazioni. Quest’arte non è per gente inesperta. Sono riuscito a raccogliere alcune ricette e le ho copiate qui sotto.

Notes On The Topic of Magic - I[]

Antonio-4

La parola "strega" ci fa immediatamente pensare ad una vecchia che si serve di strane magie, ma la storia di Vigrid dipinge un'immagine completamente diversa di queste straordinarie e coraggiose donne, le Streghe di Umbra. Avevano molti poteri in comune con i

Saggi di Lumen e, grazie ai loro documenti, possiamo farci un'idea migliore su che cosa consistesse la magia. Come "Guardiani del Tempo", possedevano l'abilità di vedere qualunque cosa in un istante, una sorta di Controllo Temporale.

Questa tecnica affinava tutti e cinque i sensi e spingeva l’energia emozionale di chi la stava usando al limite, portandolo in un mondo dove il batter d’ali di un uccello era lunghissimo ed elegante. Il Controllo Temporale aumentava inoltre le abilitià fisiche e

permetteva di muoversi liberamente all'interno dell'attimo. La tecnica di controllo del tempo richiede uno spirito ed un corpo forti e la padronanza completa della Energia spirituale. Pur essendo molto simili, le tecniche delle streghe e dei saggi differivano, ed

erano chiamate rispettivamente Sabbat temporale e Velocità della Luce.

Notes On The Topic Of Magic - II[]

Antonio-5

Nel rigoroso addestramento delle arti magiche, sembra che una tecnica in particolare abbia causato numerose vittime: la Camminata stregata. Le Streghe di Umbra consideravano la Camminata stregata indispensabile.

Solitamente traevano il proprio potere dalla luna per eseguire tecniche di alto livello. Tuttavia, sembra che per usare la Camminata stregata dovessero fare un patto con un potente demone, che permetteva loro di sfidare la legge di gravità. Non esistono

ulteriori dettagli sulla natura di questa tecnica, ma, osservando le impronte sugli edifici di Vigrid, è possibile farsene un'idea. Queste sono infatti impronte di piedi lasciate sui muri. Si confondono talmente bene nella città che chiunque non abbia mai sentito

parlare della Camminata stregata non se accorgerebbe nemmeno. Molti edifici di Vigrid presentano queste orme sui lati. Questa deve essere sicuramente la prova che queste maghe erano in grado di camminare letteralmente sui muri. Molti di

questi edifici dove le streghe hanno lasciato questi segni sono davvero strani. Ci sono porte ad altezze incredibili, oppure, a volte, i palazzi non hanno entrate. Gli intrusi non potevano avvicinarsi in alcun modo; la

Camminata stregata non era solo una tecnica di addestramento, era una ulteriore difesa per il loro stile di vita.

Notes On The Topic Of Magic - III[]

Antonio-6

Il vero valore delle arti magiche di Umbra si può capire meglio se si conosce come le streghe di Umbra erano in grado di sfruttarle: grazie al diretto contatto con i demoni dell'inferno. Si dice che queste streghe venissero sottoposte ad un rigoroso addestramento

per imparare le varie tecniche; tuttavia, la verità è spesso distorta a causa della reverenza e stupore che le streghe ispiravano nella gente. Il segreto del loro potere era l'abilità di domare l'energia di demoni potentissimi e usarla a loro piacimento.

Per fare ciò, le streghe dovevano avventurarsi nel cuore dell'Inferno ed evocare le bestie che lì dimoravano. In questo modo potevano ottenere poteri inimmaginabili e spesso, brutali. Erano questi poteri che rendevano le streghe così forti in battaglia.

Dal punto di vista della religione di Vigrid, è quasi impossibile per coloro che abitano il Mondo Umano interagire con gli altri reami. Per questo motivo le streghe avevano bisogno di un catalizzatore per poter evocare i demoni; solitamente usavano a

questo scopo i propri capelli. Questa tecnica era chiamata Chioma Malefica. La Chioma Malefica era usata per evocare anche oggetti magici o per formare le divise delle streghe. Vorrei soffermarmi un Attimo sulla disperazione che sicuramente queste

donne provavano. In cambio dei loro poteri, erano costrette a promettere ai demoni dell’inferno le loro anime. A Vigrid la credenza vuole che, dopo la morte, le anime degli umani raggiungano il Paradiso e lì entrino in un ciclo eterno di

nascita, morte e rinascita. Le streghe invece, andavano incontro ad un solo destino: la morte, seguita dal tormento senza fine dell’Inferno. Dopo aver mosso i primi passi sulla strada delle arti magiche, la dura realtà è che non è più possibile tornare

indietro. Ciononostante, erano moltissime le donne che aspiravano a diventare streghe.

Notes On The Topic Of Magic - IV[]

Antonio-7

Ogni essere umano porta dentro di sé, nel suo codice genetico, tracce del suo passato evolutivo. È qui che influiscono le arti magiche quando una strega utilizza la tecnica chiamata Belva interiore. Pur essendoci poca n documentazione su questa

tecnica, non è difficile capirne il funzionamento, specialmente se si fa riferimento a tutte le opere d'arte che la rappresentano. Questi dipinti raffigurano il momento in cui la strega si trasforma in animale. Molti credono che si Tratti della fantasia

degli artisti, ma, se osservate da un punto di diverso, queste opere ci offrono una importante fonte di studio sulle arti magiche. Le streghe erano in grado di usare questa tecnica a piacere e trasformarsi così in veloci animali terrestri o in uccelli.

An Unknown Metal Wall[]

Antonio-8

Molte delle strutture antiche di Vigrid sono state conservate e persino sviluppate durante il restauro. Questo ha conferito alla città un'atmosfera satura di storia. Anche l'architettura moderna ha preso piede a Vigrid, a partire dalla Stazione

Centrale, ma sempre nel rispetto delle istituzioni degli antichi saggi. L'architettura della città ci apre una finestra sul profondo senso di rispetto che i cittadini provano verso il proprio passato. Mischiando vecchio e nuovo, Vigrid mantiene comunque al suo interno

strane cose di cui l'uomo moderno non riesce a capacitarsi. Ad esempio, ci sono delle barriere di colore verde, di un materiale sconosciuto, che bloccano alcuni vicoli. La loro forma impedisce di accedere alle antiche strade, anche se sembra che in passato siano

state molto trafficate. Pur avendo definito questo materiale come “sconosciuto" non ho idea della sua composizione. E sicuramente più duro e più pesante di qualunque cosa un essere umano possa spostare…. o almeno così sembra a esaminarne

la fredda superficie. Accostando l'orecchio al muro, i suoni che provengono dall'altro lato riverberano al suo interno, come se qualcuno stesse eseguendo delle scale con uno xilofono. Non ho mai visto un metallo simile, ma è stato usato per costruire

molti dei muri in città. Da questa collina si può anche vedere un enorme monumento costruito del medesimo materiale. Mi chiedo come mai le streghe ed i saggi abbiano sparso questi muri per la città...

About The Umbra Witches - I[]

Antonio-9

Il talento delle streghe

era eccezionale. Questo

è ciò che ho dedotto

dopo anni di scrupolosa

ricerca sul clan di

Umbra, La parola "strega"

fa scattare in noi

pregiudizi negativi

verso il paranormale,

tuttavia, nell'antica

città di Vigrid, le

arti magiche erano

una forma di scienza.

Sicuramente molti non

esiteranno a definire

sciocchezze e tentativo

di frode ciò che ho

appreso sulle streghe.

Comincerò i miei

appunti con fatti che

ho accertato essere

reali a proposito delle

streghe. A causa del

loro scarso contatto

con il mondo esterno,

si pensa erroneamente

che quello delle streghe

sia stato un ordine

prettamente ereditario,

ma in realtà non era

sempre così. Un'aspirante

strega doveva innanzitutto

possedere un'incredibile

"Energia spirituale"

Coloro che mostravano

questo potere potevano

diventare streghe

nonostante non fossero

di nascita nobile, e

coloro che pur discendendo

da famiglie di streghe non

lo dimostravano, erano

costrette a condurre una

esistenza laica.

Naturalmente le bambine

nate all'interno di un

clan comprendevano più

rapidamente il concetto

di magia, essendo

cresciute a diretto

contatto con quel mondo.

In questo modo le loro

doti naturali sbocciavano

in età più precoce.

Sicuramente questo

ispirava le giovani

streghe ad affinare la

propria Energia

spirituale. Queste

bambine potevano anche

partecipare a numerosi

esercizi di addestramento

con altre streghe e solo

quelle che mostravano

talento al di fuori del

comune potevano prendere

i “voti di stregoneria"

prima della pubertà. La

natura esatta della

Energia spirituale rimane

sconosciuta; riconoscerne

l'esistenza e rifinire

questo talento era

l'unico modo di diventare

una strega di grande

abilità.

About The Umbra Witches - II[]

Antonio-10

Le streghe di Umbra:

manipolatrici della forza

oscura. Le vie della loro

disciplina erano molto

varie: le tecniche di

respirazione, di

movimento, la medicina e

la tattica furono

affiancate nel medioevo

dall'addestramento alle

armi pesanti, completando

così un curriculum la cul

grandezza è difficile da

concepire. Questo

addestramento forgiava sia

il corpo che la mente di

ogni strega, permettendole

di sostenere i rigori

delle arti magiche e di

interagire con altri

abitanti del reame della

magia, Questa interazione

con il mondo degli spiriti

è al centro stesso della

magia. Per capirci, gli

"abitanti del mondo della

magia" rispecchiano la

concezione comune di

demoni. Sviluppare poteri

simili a quelli di un

demone... sembra che

questa sia una delle

ragioni per le quali

queste donne abbiano

dovuto affrontare un

triste destino e siano

state relegate nell'ombra

della Storia. Non sono

stato in grado di

raccogliere altre prove

circa le arti magiche. Il

clan delle streghe è

stato da tempo annientato

e il loro ricordo

cancellato. Gli abitanti

di questa città le

detestano con tutto il

cuore…. Pronunciare

il loro nome è quasi

un taboo ormai. La

chiave per risolvere

il mistero, però, è

ancora qui da qualche

parte. A Vigrid, l'uomo

considerato da tutti

modello di virtù

continua a cercare le

streghe rimanenti. Ci

sono ancora streghe in

vita, tra di noi, o sono

state cancellate dalla

faccia della Terra? E

quali conoscenze

avrebbero? Dove potrebbero

essere nascoste? Ho

finalmente ottenuto

parti di un documento che

sembra delineare un altro

dei principi fondamentali

della magia. Non sono

in grado di decifrarne la

scrittura, ma sembra

descrivere una tecnica di

arti marziali chiamata

”Combo Interruptus".

Spero che possa essere

d'aiuto a qualcuno,

quindi l’ho allegata a questi appunti.

The Old Coliseum[]

Antonio-11

Molto tempo fa fu costruito a Vigrid un enorme Colosseo rivolto verso il mare, che

rimane tuttora, quasi intatto. Secondo le fonti, non era utilizzato come arena per combattimenti o altri giochi, ma come altare per la venerazione di uno degli dèi

dell'epoca, Fortitudo. Ancora oggi, anche se le funzioni della città sono state spostate a Isla del Sol, il Colosseo occupa un ruolo fondamentale nei credenti della Laguna. Anche se il passare del tempo ha distrutto la strada che conduce alla struttura, il

numero di coloro che si avventurano per l'impervio passaggio per raggiungere il Colosseo in pellegrinaggio è vasto.

Crescent and Sunrise Valleys[]

Antonio-12

I guardiani della Storia,

i Saggi di Lumen e le

Streghe di Umbra, erano

estremamente potenti;

si temevano a vicenda e

proibivano qualsiasi

tipo di relazione tra

due clan per mantenere

l'equilibrio del potere.

Durante le eclissi

totali di sole, solo

ai saggi dei clan era

permesso incontrarsi

per negoziare. Immagino

che entrambi i clan,

traendo potere dal

sole e dalla luna,

considerassero l'eclissi

come il più sacro

dei fenomeni celesti.

Le streghe ed i saggi,

inesorabilmente collegati

e opposti, saldavano i

loro rapporti nei

nascondigli montani, le

streghe nel Santuario

della Valle Mezzaluna

e i saggi nella Valle

dell'Alba .

Situate in posizioni

pericolose e molto

difficili da raggiungere,

queste zone erano

delimitate da fila di

statue di pietra

dedicate ai morti dei

due clan. Al centro

della zona condivisa si

ergeva una statua che

raffigurava un mago e

una strega, che marcava

il confine del territorio

del rispettivo clan. Le

due figure si davano le

spalle e i loro volti

creavano un senso di

disagio nell'anima di

chi le guardava. I due

clan si riunivano in

cima alle statue per

il loro incontro annuale,

donando a questo luogo un’atmosfera misteriosa

ed interessante. Queste valli non erano però solo piene di tombe e monumenti, ma ospitavano anche strutture d’addestramento nelle arti bianche e oscure, ritenute sacre da entrambi i clan. Oggi,

la statua della strega di Umbra è davvero un macabro spettacolo, dato che un’enorme lancia le trafigge il torace. Se questa è stata infilata durante l’era della persecuzione, è sicuramente opera di un Saggio di Lumen dall’incredibile potere.

Heavenly Manipulators[]

The Witches’ Tears Of Blood[]

In altre lingue[]

Lingua Nome Significato
Inglese Antonio's Notebook Blocco Note di Antonio

Navigazione[]

Template:Libri

Advertisement