Bayonetta Wikia
Advertisement

Jubileus (conosciuta anche come la Creatrice) è la Dea della gerarchia della Laguna. Venne imprigionata alla fine del Primo Armageddon quando le Trinità delle Realtà andarono in eterno riposo. È l'essere primordiale che Padre Balder e le virtù cardinali cercarono di far risorgere per permettergli di comandare su tutto l'universo.

Apparizioni[]

Bayonetta[]

La quasi totalità degli eventi in Bayonetta avvengono durante la festa della resurrezione che si tiene una volta ogni 500 anni, guidata dal Gruppo Ithavoll comandato da Balder, l'ultimo Saggio di Lumen. Come dice il nome, il gruppo cerca di far risorgere proprio la dea Jubileus e creare un nuovo universo. Per far ciò, è necessario risvegliare entrambi gli Occhi del Mondo.

File:Bayonetta-Jubileus-Zoom.jpg

Jubileus, subito dopo essere risorta

Nel Capitolo XVI, Requiem, succede proprio ciò: Bayonetta risveglia il suo Occhio sinistro, e Balder il suo Occhio destro, dando inizio alla resurrezione di Jubileus attraverso una gigantesca statua dalle sembianze di una donna presente nella torre. La torre comincia a volare verso lo spazio come un razzo.

Jeanne, arrivando sino allo spazio con la sua moto, tira Bayonetta via dall'occhio sinistro della statua. Grazie a questo atto, Jubileus si risveglia solamentencon metà della sua potenza e forma una capsula di colore rosso attorno a lei. Jeanne prega Bayonetta di combatterla, e viene trascinata via verso lo spazio. Balder viene invece assorbito all'interno di Jubileus, e la dea rimane solo con il potere dell'Occhio destro.

Dopo una solenne battaglia, Bayonetta e una Jeanne senza sensi utilizzano i loro capelli per evocare assieme la comandante dell'Inferno, la Regina Sheba, come ultima apoteosi. Sheba utilizza la sua potenza e colpisce con un pugno la capsula di Jubileus, rompendola e spedendo la dea verso il Sole. Nel frattempo, la statua utilizzata per risvegliare Jubileus sta entrando nell'atmosfera e se dovesse creare un impatto la Terra sarebbe distrutta. Perciò Bayonetta e Jeanne si mettono a lavoro per distruggerla senza alcuna traccia.

Bayonetta: Bloody Fate[]

Bayonetta 2[]

Jubileus compare parzialmente nel finale di Bayonetta 2. Per dare il colpo di grazia ad Aesir, Bayonetta evoca Regina Sheba mentre Balder evoca Jubileus, che fungendosi assieme formano Omne. Questo essere soprannaturale per una metà ha l'aspetto di Sheba mentre dall'altra possiede l'aspetto di Jubileus.

Descrizione[]

Aspetto fisico[]

Jubileus è un'essere gigantesco adornato da un sacco di accessori dorati. In modo simile all'angelo Joy, Jubileus prende le sembianze di una donna umana.

Carattere[]

Si sa poco sulla personalità di Jubileus, ma Hideki Kamiya, direttore del primo gioco, ha definito il suo carattere come una ragazzina egocentrica di 16 anni.[1]

Le gerarchia della Laguna[]

Il vero nome di Jubileus, secondo il mito, è in realtà composto di sillabe impronunciabili, dato che gli umani sono incapaci di comprendere la sua vera gloria, l'incarnazione della Volontà divina.

L'umanità, legata al mondo fisico, fu costretta a descriverla nella propria lingua. Si pensa che gli uomini abbiano scelto il nome Jubileus, giubileo, per cercare di trasformare la Volontà divina in felicità ripetendo di continuo il suo nome. A causa degli eventi del Primo Armageddon, Jubileus fu costretta a governare il Paradiso, diventando amministratrice della luce della Trinità delle Realtà, costretta ad un sono infinito.

Da quel momento le forze della luce e dell'oscurità iniziarono la loro battaglia per l'egemonia. La risurrezione di Jubileus causerà la riunificazione delle Trinità delle Realtà, un evento agognato non solo dai seguaci della luce, ma anche dai fedeli che pregano per l'intervento divino.

Galleria[]

Riferimenti[]

  1. The Eyes of Bayonetta

Voci correlate[]

Advertisement