Bayonetta Wikia
Advertisement

Antonio Redgrave era un giornalista e ricercatore sulle vicende attorno ai due clan delle Streghe di Umbra e dei Saggi di Lumen. È il padre di Luka Redgrave. Durante una delle sue ricerche, trovò la bara nella quale riposava Bayonetta e venne ucciso dagli Angeli del Paradiso, mandati per mano di Balder.

Aspetto[]

Storia[]

Passato[]

Antonio Redgrave sembra aver passato gran parte della sua vita alla ricerca delle Streghe di Umbra e dei Saggi di Lumen nella loro città originale, Vigrid, via che prenderà anche suo figlio Luka una volta adulto. Appuntava ogni sua ricerca nel suo quaderno personale.

Bayonetta[]

Antonio Redgrave è colui che narra le vicende dei clan all'inizio del gioco.[1]

Viene visto parzialmente durante un filmato, ovvero quello della sua uccisione da parte degli angeli. Qui Bayonetta è sospesa in aria e Luka, non potendo vedere gli angeli che attaccano suo padre in Purgatorio, si convince che Bayonetta sia l'assassina. Per questo, durante quasi tutta la durata del gioco, Luka prova un grande sentimento di rancore nei confronti della strega, e solo verso la fine capisce che non aveva colpa.

Bayonetta può anche collezionare gli appunti che Antonio scrisse nel suo quaderno, sparpagliati in giro per i luoghi visitati.

Bayonetta: Bloody Fate[]

Nell'adattazione a film, la storia di Antonio non cambia molto rispetto al primo gioco.

Galleria[]

Bayonetta[]

Bayonetta: Bloody Fate[]

Curiosità[]

Riferimenti[]

  1. https://twitter.com/PG_kamiya/status/579718179863183360?s=19 Hideki Kamiya conferma che il narratore all'inizio del gioco è Antonio.
Advertisement